Sito in ricostruzione

Tu se qui -> Aggregatore di feed / Sorgenti / Il Fondaco Per Feltre

Il Fondaco Per Feltre


Condividi contenuti Il Fondaco Per Feltre
Associazione Culturale Onlus
Aggiornato: 1 ora 31 min fa

Scoprire il feltrino con le “Domeniche d’Arte” – 18 Giugno 2017

Mer, 14/06/2017 - 21:55

Questa domenica 18 giugno sarà possibile scoprire i tesori d’arte e di storia di un angolo del feltrino. L’iniziativa frutto della collaborazione dell’Associazione “il Fondaco per Feltre ONLUS” e il gruppo Raccontarte  vi porterà  fra i borghi di Zermen, Vellai e Cart. Protagoniste saranno le chiesette e a loro ricchezza di storia, arte e tradizioni che in questa giornata saranno idealmente unite “Da colle a colle”. Dalle ore 15:00 alle ore 18:00 saranno visitabili:

Chiesa di San Dionisio a Zermen 

Chiesa di Sant’Agata a Vellai

Chiesa di Santa Libera a Cart

Oratorio di San Liberale a Cart

All’interno di ogni sito aperto troverete un volontario disponibile ad illustrarne storia, arte e curiosità. Verrà lasciata completa libertà di decidere l’itinerario da seguire, le chiese che vorrete visitare e i mezzi con cui raggiungere le varie tappe.

L’iniziativa si inserisce all’interno del calendario delle “Domeniche d’Arte 2017” organizzata dal gruppo RaccontArte. Per sapere le prossime date in programma potete visitare il loro sito www.raccontarte.it o la loro Pagina Facebook.

I volontari del Fondaco e del gruppo RaccontArte vi aspettano!

 

P.S. Si avvisa che nella giornata del 18 giugno si svolgerà una manifestazione ciclistica a Feltre, la Gran Fondo, e alcune strade verranno chiuse, in particolare la strada di collegamento Pedavena-Foen-Feltre non sarà transitabile.


Categorie: Eventi

Le lapidi svelate – 8 Giugno 2017

Dom, 04/06/2017 - 21:45

Giovedì 8 giugno in Sala Stemmi a Feltre alle 20 e 30 l’associazione culturale ONLUS “Il Fondaco per Feltre” e il team “Alternanza Scuola-Lavoro” del Liceo Dal Piaz presentano il progetto “Le Lapidi Svelate”.

Ci si può chiedere cosa dicevano le tante lapidi scalpellate che decorano palazzi pubblici e privati della città di Feltre. Se ci sono , significa che si voleva celebrare qualcuno o qualcosa di importante , tanto da esser viste da tutti e da scolpirle nella pietra .

I colpevoli dello scempio sono almeno due. Infatti la Serenissima nel 1691 ( “Storia di Feltre”di Antonio Pellin) ordinò di cancellare alcuni testi troppo adulatori della propria amministrazione. La maggior parte delle pietre venne rovinata però nel 1797 dalle truppe francesi del generale Massena che così intendeva eliminare il ricordo del dominio di Venezia.

Il Fondaco per Feltre , grazie al team alternanza scuola- lavoro del liceo Del Piaz e in particolare agli alunni Veronica Brandalise, Federico Corso, Giovanni Menel, Nicolò Monaco, Giulia Sanguin, Zeno Sartorelli De Giacometti e Rashkevych Taras, guidati dal professor Nicola Annunziata, ha risolto il mistero. Almeno per il Palazzo della Ragione in piazza Maggiore .

Attingendo infatti al testo seicentesco di Antonio Cambruzzi e al libro del dottor Pietro Rugo (“Riflessi storici del dominio e della caduta della Repubblica Veneta nelle lapidi della cittadella di Feltre”) sarà possibile sapere cosa c’è scritto sulle lapidi , semplicemente inquadrandole con il proprio telefonino o con il tablet.

L’idea è venuta al professore che ha utilizzato un’applicazione gratuita in grado di farlo. I ragazzi poi hanno lavorato sul campo fotografando le pietre, associandone il testo e curando la grafica delle immagini. L’incontro dell’8 giugno vuole divulgare al pubblico il lavoro svolto e spiegare l’utilizzo dell’applicativo.

Probabilmente questo lavoro sarà utile non solo ai turisti ma anche agli studiosi che potranno, con facilità e immediatezza, scoprire cose interessanti per le proprie ricerche.

Come dice Lucio Zamperoni, un socio del Fondaco, la storia non sta mai zitta anche quando si cerca di cancellarne la memoria ecco perché abbiamo scelto questo titolo per la serata. 

Vi aspettiamo numerosi!


Categorie: Eventi

Proroga mostra “l’Esculapio di Feltre” – da Aprile a Ottobre 2017

Ven, 21/04/2017 - 10:00

Anche per il 2017 sarà possibile visitare con i volontari del “Fondaco per Feltre” la Mostra “l’Esculapio di Feltre” allestita negli spazi dell’Ex-Oratorio dell’Annunziata nei pressi del Duomo di Feltre. A più di quarant’anni dalla sua scoperta, la grande statua del Dio della medicina Esculapio, eccezionale documento della romanità feltrina, viene restituito alla città con questa mostra temporanea che ne racconta la storia e il recente restauro.

ORARIO da aprile a ottobre 2017

Sabato                                    –                   16:00 – 19:00

Domenica e festivi    10:00 – 13:00      16:00 – 19:00

Al di fuori di questi orari l’esposizione sarà visitabile contattando direttamente l’Associazione “Il Fondaco per Feltre””: tel. 0439/83879 (dal martedì al venerdì con orario 9:30 – 10:30); e-mail fondacofeltre@yahoo.it.

L’ingresso costa 1 Euro.  Ingresso gratuito per: bambini fino a otto anni; giornalisti in possesso del tesserino professionale; scolaresche di ogni ordine e grado e relativi insegnanti accompagnatori.

Vi aspettiamo!


Categorie: Eventi