Sito in ricostruzione

Tu se qui -> Aggregatore di feed

Aggregatore di feed


Giulio, 50 anni: «Sono un ex prete sposato, se il Papa mi chiama torno sull'altare»

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 16:51

Se le cose cambiassero è pronto a tornare. Se l?ipotesi di riaprire le porte dell?altare ai preti sposati, avanzata da Papa Francesco nel corso del Sinodo per l?Amazzonia,...

Categorie: Quotidiani

Incidente sull'Alemagna: l'Audi A4 finisce in mezzo alla siepe Foto

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 15:10

PONTE NELLE ALPI (BELLUNO) - I vigili del fuoco di belluno sono intervenuti alle 07.41 di mercoledì 30 ottobre per un incidente stradale che ha visto coinvolta una autovettura Audi A4 uscita...

Categorie: Quotidiani

Il paradiso delle farfalle: un ecosistema unico creato in montagna

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 15:10

In val de Palù, a Lorenzago di Cadore, lungo il sentiero dove Karol Wojtyla amava camminare, un'artista di origini locali, Angiola Tremonti, sorella del ministro Giulio, ha creato un...

Categorie: Quotidiani

Top ten dei più ricchi d'Italia: Del Vecchio supera Ferrero

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 10:05

Il Paperone italiano è l'agordino Leonardo Del Vecchio, patron del gruppo bellunese Luxottica. Nella graduatoria di Forbes ha superato Il re della Nutella Giovanni Ferrero....

Categorie: Quotidiani

Pusher nei guai: ora 200 consumatori rischiano la patente, ma ricorrono al Tar

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 08:23

BELLUNO - Quasi 200 bellunesi chiamati al nuovo esame di idoneità psico-fisica nel procedimento di revisione della patente di guida scattato nell?ambito di una maxi-inchiesta su un vasto...

Categorie: Quotidiani

Il manager: «Così vendo i tronchi schiantati ai cinesi»

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 06:43

BELLUNO - ?Massimo Maugeri, lei è un manager della multinazionale Duferco Biomasse, quella che ha acquisito la quota maggiore di legno schiantato da Vaia. Quanto ne avete preso? «Noi...

Categorie: Quotidiani

Dramma del monossido alla festa: «Erano ai fornelli e sono tutti svenuti»

Gazzettino - Lun, 04/11/2019 - 06:43

MEL - «Abbiamo visto cadere la persona che stava cucinando e abbiamo dato l?allarme: poi, anche noi, ci siamo sentiti male». Nessuno ha voglia di raccontare di più di quanto...

Categorie: Quotidiani

Note di tradizione - duo NA FUOIA

Visit Feltre - Dom, 03/11/2019 - 22:21

In occasione della fiera di San Matteo il duo NA FUOIA, composto da Annachiara Belli e Andrea Da Cortà, si esibirà con il loro repertorio di musica tradizionale dalle Dolomiti Bellunesi.

  Tre gli ingredienti di questo programma: La tradizione autentica, viva, pulsante, tramandata di generazione in generazione, tradizione fatta da musica che un tempo animava feste e situazioni di convivialità, grammaticalmente a volte semplice, ma non per questo banale, ricca di suggestioni e portatrice di sana e gioiosa spensieratezza. La testimonianza di ciò che un tempo si suonava diffusamente nelle nostre vallate, da un antico e prezioso manoscritto rinvenuto casualmente qualche anno fa a San Vito di Cadore, un documento del fine '800, che raccoglie circa 200 melodie inedite. Ed infine la nuova musica che ricalca, seppur con un pizzico di modernità, le orme del passato, descrivendo con piccoli quadretti nostalgici il rapporto fra l'uomo ed il suo ambiente naturale. Tre ingredienti che, mescolati assieme, disegnano un grande albero, dalle radici alle fronde, un grande larice di montagna.

 

Categorie: Visit Feltre

17° ANTICA FIERA DI SAN MATTEO

Visit Feltre - Dom, 03/11/2019 - 22:21

Storica fiera agricola di fine stagione che promuove la biodiversità locale con prodotti tipici di rinomata qualità: Fagioli di Lamon, mais sponcio per la tradizionale polenta, noce e marrone feltrini, mela prussiana e patata di Cesiomaggiore, costituiscono, fra i molti prodotti, una proposta gastronomica, di alto valore qualitativo.

Categorie: Visit Feltre

Mostra C’era una Volta il Bosco…Artisti raccontano Vaia – dal 16 NOVEMBRE al 15 DICEMBRE 2019

Il Fondaco Per Feltre - Dom, 03/11/2019 - 17:14

C’ERA UNA VOLTA IL BOSCO…Artisti raccontano Vaia
Una mostra organizzata da Il Fondaco per Feltre ONLUS, con il patrocinio del Comune di Feltre

Fondaco delle Biade, Feltre (Belluno)
16 novembre / 15 dicembre 2019

>> Opening: sabato 16 novembre, ore 17.00 Fondaco delle Biade

Artisti: Anna Maccagnan, Beppino Lorenzet, Gianluigi Secco con Rachele Colombo, Ilaria Marrai con Valentina Demuro, Jamila Baroni, Silvia De Bastiani, Walter Bernardi, Associazione fotografica F-Cube.

   

Apre a Feltre negli spazi del Fondaco delle Biade, presso Piazza Maggiore, la mostra collettiva “C’era una volta il bosco… – Artisti raccontano Vaia”. L’inaugurazione si svolgerà sabato 16 Novembre alle ore 17 presso il Fondaco delle Biade.

 

IL PROGETTO

“C’era una volta il bosco…” è progetto espositivo che, a un anno di distanza, ricorda l’evento devastante della tempesta Vaia che ha colpito le Dolomiti portando distruzione nei paesi e abbattendo milioni di alberi. Un fulcro importante della mostra sarà il bosco, un ecosistema complesso fatto di alberi, piante, animali ma anche abitato dalla presenza dell’uomo. Il bosco che conoscevamo, dopo gli eventi del 29 ottobre 2018, ha drammaticamente perso il suo equilibrio e i segni si vedono ancora oggi.

Gli effetti della tempesta di fine ottobre 2018 sono ancora presenti, intere foreste sono ancora per terra nelle regioni del Nord est. Gli alberi dovranno essere tagliati e spostati, ma saranno necessari molti anni per cercare di ripristinare le aree colpite. Molte zone saranno, per motivi economici e difficoltà operative, lasciate nello stato in cui si trovano. C’è anche il rischio che nei tronchi abbattuti si sviluppino parassiti, come il bostrico, che distruggono le aree boschive. E l’assenza di vegetazione in alcune zone può creare problemi di protezione idrogeologica, come frane e smottamenti.

I cambiamenti climatici in atto, che portano eventi atmosferici estremi, sono ormai riconosciuti in modo ufficiale dal mondo scientifico. Ma ugualmente la violenza di “Vaia” ha sorpreso, non si credeva possibile che la montagna fosse colpita da violenti cicloni, non si pensava che i boschi non avrebbero resistito ai forti venti. La fragilità della montagna è anche la fragilità dell’uomo.

 

GLI ARTISTI

L’esposizione, grazie all’organizzazione dell’associazione Il Fondaco e con il patrocinio del Comune di Feltre, riunisce le visioni artistiche di molteplici autori: Anna Maccagnan, Beppino Lorenzet, Gianluigi Secco e Rachele Colombo, Ilaria Marrai, Valentina Demuro, Jamila Baroni, Silvia De Bastiani, Walter Bernardi, Associazione fotografica F-Cube. Gli artisti che espongono fanno parte dei territori colpiti, sono legati a questi ambienti e vivono quotidianamente questi paesaggi feriti dalla violenza di “Vaia”, vittime degli sconvolgimenti climatici provocati dell’uomo. I progetti esposti rivivono gli avvenimenti dell’ottobre 2018 con strumenti e materiali diversi ma connessi tra loro nello scopo di raccontare la medesima storia di un bosco che non c’è più: pittura, illustrazione, fotografia, cianotipia, scultura, poesia, musica e video.

 

LA MOSTRA

Il filo conduttore della mostra è il racconto come narrazione del paesaggio trasformato, tema che unisce i significati delle opere esposte. Il paesaggio del bosco e della montagna, naturale e legato alle attività umane, viene ridefinito attraverso la riflessione di ciascun artista, suscitando interesse e risvegliando emozioni. Un progetto espositivo che offre uno sguardo originale e molteplice sul paesaggio della montagna offeso e sulla sua interazione con l’animo umano.

Lo spazio intende essere anche un punto di coinvolgimento e di partecipazione attiva per i visitatori e la comunità. Durante la mostra verranno infatti organizzati incontri, laboratori e conferenze. Il programma degli eventi collaterali sarà disponibile e consultabile sul sito fondacofeltre.it

 

 

ORARI DI APERTURA

La mostra resterà aperta sabato e domenica con orario 10.00/12.30 e 15.00/18.00 fino al 15 dicembre

Oppure su prenotazione per i gruppi e scolaresche.

INFO: segreteria@fondacofeltre.it – cell. 3293365185 e 3890933844

 

The post Mostra C’era una Volta il Bosco…Artisti raccontano Vaia – dal 16 NOVEMBRE al 15 DICEMBRE 2019 appeared first on Il Fondaco per Feltre.

Categorie: Eventi

Molletta promemoria per i cibi: avverte quando stanno per scadere

Gazzettino - Dom, 03/11/2019 - 13:59

MESTRE/PADOVA - Lo spreco alimentare lo abbatte la tecnologia grazie all?intuizione della veneta "H24Invent" che ha messo in commercio un prodotto che tiene unite innovazione e...

Categorie: Quotidiani

La teste di 94 anni non riesce ad arrivare in aula: il processo va a domicilio

Gazzettino - Dom, 03/11/2019 - 05:30

ARSIÈ (BELLUNO) - La nonna 94enne non può presentarsi in aula: il processo arriva a domicilio. Singolare decisione ieri mattina, in Tribunale a Belluno, del giudice Angela Feletto...

Categorie: Quotidiani

Modena, una Ferrari in cioccolato per i 50 anni di Schumacher

Corriere.it - Belluno - Sab, 02/11/2019 - 11:17

Per realizzarla il maestro bellunese Mirco Della Vecchia ha usato 25 quintali di cacaoPer realizzarla il maestro bellunese Mirco Della Vecchia ha usato 25 quintali di cacao

Categorie: Quotidiani

Il meteorologo Mercalli: «Dalla laguna ai monti per sfuggire all'acqua»

Gazzettino - Sab, 02/11/2019 - 11:01

CANSIGLIO - «Non possiamo dire se Vaia sia stata figlia del cambiamento climatico in atto, ma sicuramente è stata una delle tempeste più intense delle Alpi, in primo luogo per la...

Categorie: Quotidiani

Ubriachi al volante: fermate tutte le auto in transito sulla Statale 50... ed è strage di patenti

Gazzettino - Sab, 02/11/2019 - 09:20

BELLUNO - Notte di lavoro straordinario per i carabinieri della provincia di Belluno. Ad emergere non è stata certo una realtà inaspettata, ma un fenomeno che rimane preoccupante: gli...

Categorie: Quotidiani

Un anno fa l'inferno di Vaia, parla il geofisico che aveva previsto tutto

Gazzettino - Sab, 02/11/2019 - 05:55

L?uomo che ha previsto l?inferno di Vaia. Foreste schiantate, strade franate, versanti sgretolati e tutta la devastazione che un anno fa ha ferito il Bellunese. Lui aveva...

Categorie: Quotidiani

Taglialegna schiacciato da una pianta nel bosco: salvato con l'elicottero

Gazzettino - Sab, 02/11/2019 - 05:55

Ospitale di Cadore (BL) - Alle 11.30 di oggi, sabato 26 ottobre, il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato per un uomo travolto da una pianta durante il taglio della legna nei...

Categorie: Quotidiani

Nevegal, primo stop alla new.co. ?Oggi la decisione sullo scioglimento

Gazzettino - Ven, 01/11/2019 - 11:30

BELLUNO - Nevegàl: la maggioranza frena il sindaco. Una riunione fatta di tensione e schiettezza, quella di venerdì sera a Palazzo Rosso. Il sindaco Jacopo Massaro ha convocato i...

Categorie: Quotidiani

Fuga di monossido, la festa finisce in ospedale per 21 amici: intossicazione

Gazzettino - Ven, 01/11/2019 - 11:30

BELLUNO - La festa fra amici finisce con 21 persone in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio. Il gruppo, sabato sera, si era dato appuntamento in via Pagogna a Mel nello stabile della...

Categorie: Quotidiani

Arredamont, la fiera che fa risplendere il "legno perduto"

Gazzettino - Ven, 01/11/2019 - 11:30

Arredamont, la mostra dell'arredare in montagna, inaugurata ieri, puntuale come ogni anno, nel polo espositivo di Longarone Fiere, si conferma come uno dei più importanti eventi legati...

Categorie: Quotidiani