Basilicata, giugno 2008

In Basilicata,  tra "sassi" e mare, giugno 2008
Periodo 15/06/2008 - 30/06/2008
 
---------------------------------------------------------------------------------
 
Mezzo: pick-up Nissan Navarra  e cellula abitativa Trend- up.
Equipaggio: Gian Vittorio e Roberta con Valeria e Federico (figli).
Km percorsi: 2100 circa
Spese gasolio: € 320, 00; autostrada € 53,60
Spesa complessiva: € 1.500,00
 
---------------------------------------------------------------------------------
 
Il mese di giugno è arrivato e come gli anni scorsi il nostro pick-up montato di cellula è puntato verso il sud, come una bussola al contrario, in cerca di mare, sole, caldo . . .
Partiamo il pomeriggio del 15 giugno da Feltre (BL) e la sera ci fermiano a Gradara dove ci sorprende una bella rocca e un'ampia vista sulla brulicante di luci costa romagnola. A notte fonda ripartiamo e accompagnati da una leggera pioggerellina e un'autostrada quasi deserta, arriviamo a Bari. L'uscita per la zona industriale, ci porta ad Altamura, Citta del pane, dove si trovano invitanti pagnotte cotte in forno a legna a meno di due Euro al chilo. Ma la prima meta del viaggio è la città di Matera in Basilicata dove ci aspettano i celeberrimi "sassi".
L'arrivo a mezzogiorno, l'assenza di parcheggi ed il caldo, non ci favoriscono ma dopo aver pranzato, ci avviamo ugualmente a piedi, con la canicola delle due pomeridiane. La città vecchia sorge sulle pendici di una profonda gola, mentre sull'altro versante si vedono delle caverne scavate nella roccia. Incontriamo gruppi di giapponesi organizzati con ombrellini che visitano i ruderi e la città sotterranea scavata che raccomandiamo richiede una visita guidata e non una breve visita come è stata la nostra. Ripartiamo con direzione mare: Metaponto dove alle diciotto troviamo il campeggio prescelto dopo attente ricerche e valutazioni sul web per rinfrancarci. Tragica sorpresa: la direzione del campeggio ci avvisa con semplicità ed altrettanta fermezza che da quest'anno i camper non sono più ammessi. Per fortuna ci viene in aiuto una pattuglia di Vigili Urbani del Comune di Bernalda (Comune di cui fa parte Metaponto) i quali ci accompagnano al campeggio Riva dei Greci. Una buona struttura, protetta da una pineta che fa parte di una ampia zona tutelata integralmente che si protende fino al mare, il quale dista circa 500 mt. La sabbia di sabbia bianca è attrezzata solo dal mese di luglio e dispone anche di un bar ristorante. Per gli spostamenti il campeggio si serve di fuori strada e durante l'alta stagione di un trenino. Tutta la zona ha avuto influssi Greci e proprio a qualche Km. dal centro sorge, costruito nel VII° Sec. A.C. il tempio greco di Hera, che conserva dieci belle colonne da un alto e sei nell'altro, tutte doriche e possenti e un museo.
L'agricoltura della zona è veramente fiorente. Ci hanno particolarmente colpito le coltivazioni da uva da tavola ma, nel periodo, le buonissime albicocche che ci allietavano in ogni momento della giornata.
 Al paese di Bernalda ci siamo tornati per mangiare in un ristorante-pizzeria ricavata da un vecchio frantoio adiacente ad un vecchio edificio in ristrutturazione che ci indicano di proprietà del famoso regista del film "Il Padrino" Francis Coppola, originario proprio di questo vivace paese. I piatti sono tipici: mangiamo orecchiette fatte in casa e pesce che vediamo ancora vivo portato direttamente dal cuoco. I dolci sono sublimi: sfoglia con crema pasticcera e croccantino semifreddo al cioccolato liquido.
Vi consigliamo anche la visita al mercato coperto che offre, oltre alla normale frutta e verdura, anche legumi secchi, frutta secca e pomodori secchi di ottima qualità.
Salutiamo la Basilicata per spostarci verso il Gargano attraversando l'altopiano delle Murge che si presenta con interminabili e dorati campi di grano. Una sosta obbligatoria ci porta a deviare verso Castel del Monte, il grande Castello ottagonale, rappresentato nelle monete da un Cent appartenuto a Federico II. La visita è a pagamento e il parcheggio dista qualche chilometro; servizi navetta provvedono al trasporto.
Ripartiamo per il Gargano dove troviamo ospitalità presso il Camping degli Ulivi il quale pratica particolari sconti per i camper. Il camping dispone di piscina, campi da tennis, animazione. Il mare dista una cinquantina di metri ma la spiaggia è formata da sassi di riporto, non molto invitanti.
Al ritorno facciamo una tappa a Cervia che ci permette di incontrare un'amica austriaca di Valeria e di cenare al dopolavoro dei pescatori con un menù tutto a base di pesce.
La nostra vacanza termina con il rientro a Feltre il 30 giugno.
 

Login utente

Documenti utili

Documenti e ordinanze utili al turista itinerante

Circolare del 15-01-2008

Art.105 del Regolamento
Polizia Urbana di Feltre

Le Convenzioni

Elenco delle Convenzioni locali con il Camper Club

Elenco delle Convenzioni a favore di tutti Club aderenti all'UCA:

http://www.unioneclubamici.com/convenzioni.html

Partnership

 

 

 

 

Aderiamo all'Unione Club Amici

Raduni e manifestazioni dell'UCA


 

 

 CamperOnLine.it Home Page 

Link consigliato:
camperonline

http://www.vacanzelandia.com/

I Club Amici

 

 

 

 

   

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.